Testata - Vivere la Casa in Campagna
Benessere e sostenibilità - Scopri di più

Direttiva Greenwashing: perché è tanto importante

21 Giugno 2024 | Attualità, Dalla rivista

Con la Direttiva Greenwashing e la gemella Green Claims l’Europa prende finalmente posizione contro i “furbetti” della sostenibilità.

Il mercato della sostenibilità

La buona nostizia è che c’è una porzione sempre crescente di popolazione attenta alla sostenibilità e disposta a orientare i propri consumi verso prodotti e servizi che abbiano un ridotto impatto ambientale.

Le dichiarazioni indicate dai prodotti, e generalmente presenti in etichetta, sono sempre attendibili? Purtroppo no, ed è questo il nocciolo della questione. Le aziende si sono accorte che la sostenibilità vende e stanno cavalcando questo interesse, talvolta illudendo i consumatori sulla bontà di quanto affermato.

Dichiarazioni di sostenibilità (in inglese note come green claims) poco veritiere, generiche o prive di fondamento sono molto diffuse: pensiamo, per esempio, ai prodotti per l’igiene della casa e alle diciture “100% ecologico”, “biodegradabile” o alla presenza di una fogliolina verde che richiama l’impatto zero. Chi acquista si fida di queste indicazioni, credendole garanzia di prodotti “verdi” e pensando di compiere una scelta consapevole, quando in realtà non è così.

La Direttiva Greenwashing

Per tutelare i consumatori e favorire la veicolazione di informazioni chiare e veritiere, l’Europa ha emanato la Direttiva Greenwashing (pubblicata nella Gazzetta UE il 6 marzo 2024) che dovrà essere recepita dagli Stati membri dell’UE entro 2 anni ed essere applicata negli ordinamenti nazionali.

Nel contempo sta lavorando alla Direttiva gemella Green Claims che introduce un sistema di verifica per le aziende che vogliono fare affermazioni di carattere ambientale.

Scopri di più nell’articolo del nostro corrispondende da Bruxelles cliccando qui.

    Dichiaro di aver letto e accettato la Privacy Policy

    0 commenti

    Invia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *