Testata - Vivere la Casa in Campagna
Benessere e sostenibilità - Scopri di più

Come realizzare due singolari spaventapasseri

9 Giugno 2023 | Dalla rivista

Chissà a quanti di voi sarà capitato, durante una passeggiata o anche in viaggi all’estero, di scorgere dei buffi spaventapasseri che popolano campi o orti.

Questi fantocci dalle sembianze umane hanno uno scopo ben preciso: dissuadere gli uccelli dai danni ai raccolti, preservando così il frutto del duro lavoro degli agricoltori e degli orticoltori. Purtroppo, però, molto spesso i pennuti dopo un po’ di tempo “intuiscono” che questi manichini non sono persone reali e li sfruttano come posatoi. Se, quindi, viene meno la loro funzione originaria di custodi, rimangono comunque quali simpatici elementi ornamentali.

Generalmente, gli spaventapasseri vengono realizzati con due bastoni disposti a croce che vengono rivestiti con abiti e, ovviamente, indossano l’iconico cappello di paglia.

I due spaventapasseri proposti da noi

Nell’articolo curato da Laura Manassero, vi mostreremo come costruirne due dallo stile un po’ alternativo:

  • il primo, a cui abbiamo dato il nome di nonno Aldo, è uno spaventapasseri senza struttura di legno, che deve essere appoggiato a un albero o a un palo per mantenersi in piedi;
  • la seconda, nonna Lucia, è invece autoportante e può stare in piedi da sola grazie ai bastoni di sostegno. La sua struttura riprende quella tradizionale, ma con l’aggiunta di due gambe.

E per i vestiti? Si sono scelti outfit rustici, riciclando indumenti ormai destinati al dimenticatoio. Per dare loro un tocco speciale, nonna Lucia è stata abbellita con un cappello di paglia e una scopa di saggina e nonno Aldo indossa un berretto e con una mano tiene un rastrello.

Per sapere cosa vi serve per realizzarli e scoprire gli step del procedimento scaricate l’articolo da qui: potrete portare un tocco di originalità e creatività nei vostri campi o negli orti con due singolari spaventapasseri, che sapranno conquistare chiunque li incontri con il loro aspetto unico e ricco di fascino rustico.

    Dichiaro di aver letto e accettato la Privacy Policy

    0 commenti

    Invia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *